you reporter

L'iniziativa

Albarella invasa da golf car

Deltauto ha iniziato la commercializzazione delle mini auto sull’isola: una festa per l’inizio dell’attività che darà la possibilità di fornire 40 nuovi mezzi.

Le golf car sbarcano ad Albarella. Deltauto infatti è arrivata nell’isola privata, e ha aperto la prima rivendita di golf car, ideali per girare all’interno di Albarella. Un’attività, quella intrapresa da Massimo Gasparetto, molto noto a Rovigo, già iniziata lo scorso anno e suggellata, sabato sera, da una bella festa per lanciarne definitivamente l’azione.

“Una festa - ha raccontato lo stesso Gasparetto - organizzata per festeggiare una nuova avventura che ho intrapreso insieme ai miei collaboratori l’anno scorso e che quest’anno si è effettivamente concretizzata e realizzata nell’isola di Albarella. L’estate scorsa, quasi per gioco, ho iniziato la vendita di golf car a seguito delle richieste di alcuni amici che avevano la necessità di dotarsi di un nuovo mezzo elettrico per gli spostamenti in campo da golf ma anche in isola. Mi sono reso conto che le possibilità erano molteplici e che si poteva ampliare l’offerta”.

Questo, insieme alla “piena convinzione che il veicolo elettrico rappresenta il futuro del mondo dell’auto, in virtù di un concetto di sostenibilità e di rispetto dell’ambiente che ci circonda che deve essere da tutti noi condiviso, mi ha spinto - ha detto ancora Gasparetto - a credere fermamente nel progetto di realizzare quest’anno un punto di riferimento e di appoggio in isola per questa attività”.

Non sono mancati i ringraziamenti: “In primis - ha sottolineato Gasparetto - per il gruppo Marcegaglia, nella figura del direttore generale Mauro Rosati, che ha creduto in noi e che ci ha dato la possibilità di fornire all’isola circa 40 nuovi mezzi, ma non solo. Un sentito ringraziamento va anche a Luca Bernardi, titolare di Italcar, la ditta che mi ha fornito questi mezzi, che sono assolutamente confortevoli, eleganti ed efficienti. Naturalmente tutto questo non poteva essere realizzato se non con un buon lavoro di squadra e quindi un sentito grazie va anche ai miei soci ed ai miei collaboratori, oltre che alla mia compagna, Cristina Folchini”, presente alla serata.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: Turatti Group
Speciali: Sagra del pesce di Chioggia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl