you reporter

lo spettacolo

Fuochi polesani illuminano la Festa del Redentore

Un vero e proprio muro di effetti (realizzati dall'azienda di Melara) si innalzerà dal Bacino San Marco, per un totale di 44 diverse postazioni di lancio

Fuochi polesani illuminano la Festa del Redentore

Quattro grandi quadri narrativi, quattro momenti con emozioni diverse. Sabato 20 luglio ritorna il grande spettacolo pirotecnico firmato Parente Fireworks, ad illuminare il cielo e il cuore di visitatori e veneziani presenti alla tradizionale Festa del Redentore.

Quaranta minuti di grande emozione, un fronte di oltre 420m nel centro del canale della Giudecca, un’unione tra poesia e potenza, luci e colori, velocità ed eleganza. Un racconto fatto di immagini che si riflettono sullo specchio d’acqua più bello d’Italia.

Lo spettacolo pirotecnico dell’edizione 2019 sarà un inno alla luna, al cielo, allo spazio e alle grandi aspirazioni dell’uomo. Il 20 luglio 2019, giorno dello show, ricade il 50° anniversario dello sbarco sulla luna, e proprio per questo il tema scelto per spettacolo di quest’anno è «SOGNANDO LA LUNA». Un passo, è così che inizia ogni viaggio. Un passo, quello di Neil Armstrong in quel lontano 20 luglio di cinquant'anni fa, immaginato e sognato mille volte. Nuovi cieli si aprono davanti agli occhi di chi non smette di sognare e non si arrende all’idea di una fine. Nuovi cieli, lontanissimi e misteriosi, segnano l’orizzonte di galassie e pianeti persi nello spazio infinito.

L’edizione 2019 riconferma la presenza degli spettacoli sulla terraferma. Asseggiano, Malcontenta, Favaro Veneto offriranno uno spettacolo tradizionale, caratterizzato dall’uso dei soli artifici aerei. A Pellestrina, invece, lo show sarà realizzato come da tradizione da una chiatta sull’acqua.

Come gli anni precedenti, le cifre tecniche sono importanti: un vero e proprio muro di effetti si innalzerà dal Bacino San Marco, per un totale di 44 diverse postazioni di lancio suddivise su 30 piattaforme galleggianti, funzionanti in maniera indipendente e perfettamente sincronizzate tra di loro.
I numeri dell’evento:
- 5 spettacoli Pirotecnici (sia sulla laguna sia su terraferma) così distribuiti: Venezia - Bacino di san Marco / Asseggiano / Malcontenta / Favaro Veneto / Pellestrina
- 44 diverse postazioni di lancio
- 34 piattaforme galleggianti
- 420 metri di fronte scenico

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: Teatro Sociale di Rovigo
speciali: Camera di Commercio e Cna: un mondo di opportunità per le imprese

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl