you reporter

LENDINARA

Maxi multe per chi non taglia l'erba. E anche denuncia

L'amministrazione, dopo tante segnalazioni, sceglie la linea dura contro chi non mantiene il decoro

Erba alta (foto generica di archivio).jpg

Erba alta

Alla fine, arriveranno le multe. Seguite anche da una segnalazione in Procura, in quei casi ove sia stata ignorata l'ordinanza del Comune che imponeva gli sfalci nel proprio giardino, a tutela del decoro. Questa la decisione dell'amministrazione comunale di Lendinara, alla quale stanno arrivando segnalazioni di aree private, anche abitate, nelle quali non viene effettuato lo sfalcio dell'erba.

Un fenomeno che sta assumendo dimensioni preoccupanti, così che il Comune ha scelto di inviare un segnale. Si procederà, come al solito, cercando in primo luogo di spiegare bene a chi non provvede per quale motivo sia importante la regolarità degli sfalci. Nel caso, però, il destinatario della segnalazione continui a non volere provvedere, si emetterà una ordinanza con la quale gli si impone di farlo. Se, decorso il termine previsto, solitamente 30 giorni, non sarà cambiato nulla, allora arriveranno la multe, nell'ordine dei 516 euro, e la segnalazione in Procura per non avere ottemperato a una ordinanza.

Il Comune opererà lo sfalcio in proprio addebitandolo poi al diretto interessato.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: Turatti Group
Speciali: Sagra del pesce di Chioggia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl