you reporter

Pontecchio Polesine

Il cimitero... delle bottiglie vuote

Polemica social per i rifiuti abbandonati. E c’è chi punta il dito contro un gruppo di ragazzini

Il cimitero... delle bottiglie vuote

Sono decine le bottiglie di birra abbandonate vicino al cestino dei rifiuti posizionato lungo il viale del cimitero, a Pontecchio Polesine. Una situazione di degrado che ha lasciato l’amaro in bocca ai residenti del paese, soprattutto perché a due passi da un luogo che dovrebbe essere sacro - e di rispetto - per tutti quanti. Chiaro che l’amministrazione comunale possa fare poco - se non tenere pulito, giorno per giorno - contro l’inciviltà di questi vandali. “Hanno aperto un birrificio nel viale del cimitero?”, è però il post - graffiante - con cui la situazione di degrado è stata denunciata via social.

Immediate le reazioni di molti abitanti del paese, che hanno messo in evidenza come i problemi siano più di uno, e tutti molto importanti. C’è chi parla di mancanza di educazione, chi afferma che i responsabili dovrebbero ora essere identificati e mandati a pulire l’intera area facendogli smaltire il vetro nella differenziata, ma c’è anche chi, e questa è forse la cosa che lascia più perplessi e dovrebbe far riflettere tutti, si chiede se la responsabilità possa ricadere sul “solito gruppetto di ragazzini che girano per i parchi e per Pontecchio”. Sì, perché se così fosse, ci si dovrebbe preoccupare non solo dei rifiuti abbandonati a terra, ma anche della quantità di birra che gli adolescenti consumano al giorno d’oggi per festeggiare, magari, un avvenimento come la giornata di Ferragosto. Un altro problema, non certo trascurabile, andrebbe a ricadere poi su chi ha venduto quelle decine di litri di alcolici a dei ragazzi ancora minorenni.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: 354ª Fiera di Lendinara
speciali: Turatti Group

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl