you reporter

Veneto

Uccisa dal tumore per far nascere la figlia

Mamma 29enne aveva scelto una chemio soft

Sceglie una chemio soft per far nascere la figlia

22/08/2019 - 11:03

E' morta domenica scorsa dopo aver visto nascere la sua bambina. E proprio per riuscire a far nascere Greta, una bimba in perfetta salute, aveva scelto di sottoporsi a cure meno invasive contro il tumore che la stava uccidendo.

Un gesto di amore quello di Glory Obibo, 29enne nigeriana, da  anni residente a Treviso. La malattia, un tumore al seno, le era stata diagnosticata ad un mese dalla gravidanza, e aveva scelto una terapia di contrasto fin troppo moderata, una chemio soft, la meno invasiva possibile, perché messa alle strette tra salvare se stessa e la bambina, non ha avuto esitazioni. Prima Greta, prima la figlia avuta con il suo Samuele, un giovane italiano. La donna è deceduta domenica sera, tre mesi dopo la nascita della figlia.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl