you reporter

Pesca

I pescatori paralizzano Rovigo: "Giù le mani dai diritti esclusivi di pesca"

Un migliaio circa i pescatori che stanno manifestando per le strade di Rovigo

Un migliaio circa i pescatori che stanno manifestando a Rovigo, in un corteo che da piazzale Cervi sta raggiungendo la sede della Provincia, Palazzo Celio, guidati dal sindaco di Porto Tolle, Roberto Pizzoli, da quello di Taglio di Po Francesco Siviero e dalla consigliere comunale di Adria, e della Provincia, Sara Mazzucato. "Dall'Ara presidente della tristezza" e "Giù le mani dai diritti esclusivi di pesca" gli slogan scritti sul grande manifesto portato dai pescatori. E ancora "Votta rispetta il lavoro", riferito alla dirigente provinciale Maria Votta Gravina, "Non rubateci il lavoro" e "Diritti esclusivi subito". La protesta è per i diritti esclusivi di pesca, per i quali il Consorzio cooperative pescatori del Polesine chiedono un affidamento di 15 anni dalla Provincia di Rovigo.

Notizia in aggiornamento

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: 354ª Fiera di Lendinara
speciali: Turatti Group

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl