Cerca

ADRIA

Recuperato un sub senza vita. Si teme sia Luigino

In questo caso, sarebbe stato spostato dalle correnti per oltre 25 miglia

Recuperato un sub senza vita. Si teme sia Luigino

Il momento del recupero del corpo

Il primo avvistamento era stato fatto al largo di Barricata, in mattinata (LEGGI ARTICOLO). Ma il corpo senza vita del sub, con ancora la muta addosso, è stato recuperato al largo del Po di Goro, dalla motovedetta della Guardia costiera di Chioggia, che ha poi portato la salma all'ospedale locale, in attesa di identificazione. Il timore, forte, è che possa trattarsi della salma di Luigino Drago, 68 anni, sub di Adria, scomparso da domenica scorsa, mentre era impegnato in una immersione al largo di Chioggia, alle Tegnue (LEGGI ARTICOLO). A quanto si apprende, le prime verifiche andranno proprio in questo senso.

Il corpo, spiega infatti la nota della Capitaneria di porto "sarà oggetto delle verifiche necessarie ad accertarne le generalità e dunque l’eventuale corrispondenza con la persona oggetto delle ricerche protrattesi quasi ininterrottamente dal 15 settembre scorso con l’impiego di mezzi navali ed aerei. Se confermato, il corpo del sub sarebbe stato trasportato dalle correnti per oltre 25 miglia dal punto dell’ultimo avvistamento riemergendo solo dopo giorni".

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy