you reporter

LENDINARA

Evade per andare a spacciare, preso e messo in carcere

Dopo l'arresto dello scorso 20 settembre, chiesto e ottenuto dai carabinieri l'aggravamento della misura a carico del giovane albanese

Evade per andare a spacciare, preso e messo in carcere

Arrestato e portato in carcere

Era stato arrestato lo scorso 20 settembre dai carabinieri della stazione di Lendinara, assieme ai colleghi del Nucleo operativo radiomobile, perché sarebbe evaso dalla misura dei domiciliari alla quale si trovava sottoposto, per proseguire nella sua attività di spaccio (LEGGI ARTICOLO). Per questo reato, era finito davanti al giudice con rito direttissimo. Indipendentemente da questo, però, era stato richiesto l'aggravamento della misura cautelare alla quale si trovava sottoposto. Disposto dalla magistratura, con conseguente nuovo arresto e trasporto in carcere.

Al centro della vicenda, un albanese 29enne, residente a Lendinara. Nel corso di mirati servizi, secondo questa ricostruzione dei fatti,  i carabinieri avrebbero accertato che il giovane, evadendo dagli arresti domiciliari, avrebbe ceduto ad un giovane del luogo, nei pressi dell'ingresso della propria abitazione, una modica dose di sostanza stupefacente tipo "cocaina"

La successiva perquisizione domiciliare avrebbe permesso di rinvenire: 6 dosi di "cocaina" dal peso complessivo di 4,2 grammi ; materiale per il confezionamento dello stupefacente; un bilancino di precisione e somma contante pari 1625 euro.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: Camera di Commercio e Cna: un mondo di opportunità per le imprese
speciali: Turatti Group

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl