you reporter

la tragica notizia

"Non ti avrà nessun altro". Strangolata e uccisa a 23 anni

Non ce l'ha fatta Giulia Lazzari, si è spenta in ospedale dopo 9 giorni. A strangolarla il marito 28enne

"Non ti avrà nessun altro". Strangolata e uccisa a 23 anni

Lo strangolamento ha provocato danni troppo devastanti, Giulia non ce l'ha fatta. Giulia Lazzari, 23 anni, la giovane cameriera di Adria, strangolata, secondo le accuse, dal marito Roberto Lo Coco, 28 anni, con il quale aveva una bimba di 4 anni, nella loro abitazione di via Chieppara si è spenta in ospedale dopo 9 giorni di sofferenza.

Dal punto di vista medico è stata dichiarata la morte cerebrale e si è insediata la commissione per l'espianto degli organi. 

Sullo sfondo di tutto, un matrimonio che sarebbe stato in difficoltà da mesi, col 28enne che avrebbe fatto uso di eroina e la ragazza ormai stanca di quel rapporto e delle sue problematiche. Sarebbe stato lo stesso Roberto ad ammettere quanto avrebbe fatto, sia a sua madre che alla zia di Giulia (LEGGI ARTICOLO). Ascoltato dal giudice, avrebbe fatto ammissioni. Sarebbero state, però, tutt’altro che chiare, alla luce dello stato nel quale si trovava durante l'interrogatorio (LEGGI ARTICOLO).

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 2
  • ROBALT10

    18 Ottobre 2019 - 08:08

    Ai primissimi segni di gelosia vanno denunciati allontanati messo il bracialetto

    Rispondi

  • ROBALT10

    18 Ottobre 2019 - 08:08

    Ai primissimi segni di gelosia vanno denunciati allontanati messo il bracialetto

    Rispondi

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: Teatro Sociale di Rovigo
speciali: Camera di Commercio e Cna: un mondo di opportunità per le imprese

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl