you reporter

LA FIACCOLATA

Tremila fiaccole accompagnano Giulia lassù, "Addio Angelo"

Struggente silenzioso addio a Giulia Lazzari uccisa a 23 anni dal marito. Adria e il Polesine intero piangono per lei

Un serpentone di circa tremila persone alla fiaccolata organizzata dall’amministrazione comunale di Adria per ricordare Giulia, la giovane donna di 23 anni strangolata dal marito, che si è svolta questa sera sabato 19 ottobre. Nessuno ad Adria ricorda così tanta gente a una manifestazione, resa mestamente suggestiva dalle torce a fiamma libera.

Tantissime persone hanno voluto stringersi idealmente attorno a Moira e Devis, mamma e papà di Giulia che hanno trovato, chissà dove, le forze per partecipare all’evento, accompagnati e sostenuti dai volontari della Croce verde. Arrivati quasi alla Grotta di Lourdes il padre non c’è l’ha fatta, così ha percorso gli ultimi metri sulla sedia a rotelle accompagnato dai volontari.

Il corteo è stato aperto dal sindaco Omar Barbierato, alle sue spalle familiari e parenti, subito dopo i tanti amministratori arrivati da ogni parte del Polesine, quindi le migliaia di cittadini. Un serpentone silenzioso che ha percorso tutta l’asta di corso Vittorio Emanuele II, quindi piazza Cavour, riviera Matteotti per poi sbucare in piazza Garibaldi. Sosta in piazza Groto dove la madre, tra le lacrime, accompagnata dal sindaco, ha deposto un mazzo di fiori sulla panchina arancione messa lì proprio un anno fa per sensibilizzare contro la violenza sulle donne. Un applauso ha saluto il gesto. La stessa cosa si è ripetuta sotto la loggia del teatro Comunale dove è stata allestita “Una luce per Giulia” dove chiunque può lasciare un fiore, un pensiero o qualsiasi altro ricordo. E tanti hanno sostato per tutta la giornata.

Ultima tappa nella Grotta di Lourdes con la preghiera finale dell’arciprete della Cattedrale monsignor Antonio Donà. La manifestazione si è svolta con la massima compostezza e senza alcuna sbavatura con la presenza di carabinieri e agenti della polizia locale coordinati dal comandante della Polizia locale Pierantonio Moretto

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: Teatro Sociale di Rovigo
speciali: Camera di Commercio e Cna: un mondo di opportunità per le imprese

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl