you reporter

LUTTO

Ospedale e città sotto shock: addio a Elisa

Stroncata da un infarto l'operatrice del 118, notissima e amata a Rovigo. Inutili i soccorsi

Ospedale e città sotto shock: addio a Elisa

Elisa Cuomo lavorava al 118 di Rovigo

Una notizia che ha lasciato sconcertati e senza parole tutti coloro che erano abituati a vederla sorridente, piena di vita, al lavoro come nel tempo libero. Elisa Cuomo, operatrice del 118 all'Ulss 5 di Rovigo, è stata stroncata all'improvviso da un malore, verosimilmente un infarto, nella serata di mercoledì 30 ottobre. L'allarme è stato lanciato nella prima serata e i soccorsi, portati dai colleghi con i quali ogni giorni divideva impegni, difficoltà, gioie e soddisfazioni di un mestiere difficile e importantissimo, sono scattati immediatamente. Purtroppo, non è stato possibile fare nulla per lei. 

Lascia il compagno e le due figlie, oltre a tantissime persone che la conoscevano, la volevano bene e la stimavano. In ospedale, certo, dove il cordoglio e il dolore sono vivissimi, ma anche alla palestra Roger Gym, che Elisa frequentava assiduamente, compatibilmente con i turni del suo lavoro, e dove aveva tantissimi amici. Una persona sorridente, sempre disponibile, che lascia un vuoto profondo.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: Teatro Sociale di Rovigo
speciali: Camera di Commercio e Cna: un mondo di opportunità per le imprese

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl