you reporter

PROMOZIONE

Porto Viro, derby con il cuore

Due calci di rigore fissano l’1-1 finale: in rete dagli undici metri Lezzoli e Gherardi

Porto Viro, derby con il cuore

Un Porto Viro con il cuore ferma il filotto di vittorie consecutive dello Scardovari. I gialloblù con una grande prova di carattere portano a casa un punto nel derby basso polesano del girone C di Promozione. L’avvio del match è di marca ospite quando al 6’ Gherardi manda in porta Sambo che conclude a botta sicura trovando la respinta decisiva di Tomasi.

Dal corner Gherardi svetta a centro area, ma il portiere gli dice ancora no. All’8’ primo squillo dei padroni di casa con Tocco che mette la palla in mezzo per Pozzato, il quale apre troppo il piatto e manda la sfera sul fondo. Altra ottima occasione per i ragazzi di mister Tiozzo al 15’. Punizione di Olivato a centro area dove arriva Falasco che anticipa il suo marcatore ma spara a lato da posizione favorevole.

Il Porto Viro tiene duro e sembra metterci molta più determinazione rispetto allo Scardovari che si affida, per lo più, all’esperienza e alle giocate dei singoli. Al 24’ punizione sulla fascia sinistra di Corradin, sul secondo palo arriva Gherardi che di testa la manda fuori. Al 36’ corner per i Pescatori, dove svetta Ballarin che costringe Tomasi ad alzare la palla sopra il montante. L’ultima azione degna di nota è al 42’ quando Sambo si libera alla conclusione, Tomasi però è attento a respinge in tuffo. Le due squadre tornano sul terreno di gioco per l’inizio della ripresa con il cambio del mister Tiozzo, esce Garbi ed entra Lezzoli. Al 4’ è proprio l’attaccante neo entrato che riesce a segnare, dopo un’ottima azione corale, ma l’arbitro annulla per un fuorigioco che rimane dubbio. L’avvio dei padroni di casa mette alle corde lo Scardovari.

Al 6’ bel servizio di prima da parte di Tocco, Lezzoli si invola e calcia a botta sicura trovando il decisivo salvataggio con il piede di Careri. L’ingresso del numero 20 ha dato più verve alla fase offensiva dei locali, al 15’ è lui a trovare l’imbucata giusta per Biston che entra in area e viene stesso da Ballarin. Dal dischetto si presenta lo stesso Lezzoli che spiazza Careri e manda avanti meritatamente il Porto Viro. Piove sul bagnato per i Pescatori che al 26’ rimangono in dieci a causa dell’espulsione rimediata da Vidali per proteste. La parità numerica però viene ristabilita al 31’ quando l’entrata pericolosa di Pozzato su Tacchetto viene sanzionata con il cartellino rosso.

Il Porto Viro continua a giocare con più intensità e tiene molto bene in fase difensiva, disinnescando ogni tentativo dello Scardovari. I padroni di casa però iniziano ad accusare un po’ di stanchezza e al 38’ la gran botta di Corradin impegna Tomasi che respinge con il ginocchio. Al 40’ Sambo entra in area e viene toccato da un difensore avversario, dal dischetto si presenta Gherardi che angola il tiro e non lascia scampo a Tomasi.

Un pareggio al triplice fischio per un ottimo Porto Viro che esce tra gli applausi di tutto lo stadio vista la grande prestazione messa in campo contro la seconda della classe.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: Teatro Sociale di Rovigo
speciali: Camera di Commercio e Cna: un mondo di opportunità per le imprese

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl