you reporter

Il caso

Tumore fantasma, medici indagati

La celebre ex cantante ha sofferto di una grave depressione

L'ex cantante Marisa Sacchetto venne sottoposta a chemioterapia senza che ve ne fosse bisogno

Una storia di mala sanità che mette i brividi. 

Tumore inesistente, chemioterapia che non serviva. Accuse gravissime. Due medici dell'ospedale di Monselice sono stati inseriti nel registro degli indagati, dalla procura della Repubblica di Padova. I dottori, nell'aprile 2015, avrebbero diagnosticato un tumore epatico inesistente alla celebre ex cantante Marisa Sacchetto, originaria di Piove di Sacco.

Ne avevamo parlato in precedenza (LEGGI ARTICOLO QUI)


Contrastanti le versioni date dal medico legale di parte e da quello della Procura.
 
Il perito scelto da Marisa Sacchetto afferma l'esistenza di una "grave depressione" patita dalla donna a causa dell'errore. La signora ora ha 67 anni..
 

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: Teatro Sociale di Rovigo
speciali: Camera di Commercio e Cna: un mondo di opportunità per le imprese

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl