you reporter

VIOLENZA DI GENERE

Uomini e donne fianco a fianco contro la violenza

Un successo di partecipazione la camminata contro la violenza sulle donne dalla panchina arancione in centro al Censer

Nella giornata mondiale contro la violenza sulle donne la città di Rovigo è stata teatro di tantissime iniziative rivolte a tutta la cittadinanza e organizzate in modo che ognuna avesse il giusto spazio, senza sovrapposizioni. 


Il pomeriggio è iniziato in piazza Vittorio Emanuele II con un flash mob organizzato dalle sigle sindacali di fronte alla panchina arancione, simbolo della lotta alla violenza sulle donne. Dopo l’appuntamento in Gran Guardia per la presentazione del libro di Titti Marrone, si è tornati alla panchina, punto di ritrovo per la passeggiata verso il Cen.Ser.

Una camminata fortemente simbolica con uno scopo preciso: donne e uomini hanno camminato tutti assieme, fianco a fianco, per tutto il tragitto per dimostrare che la violenza contro le donne o violenza di genere, sono temi che riguardano l’intera società e non solo una parte. Non solo le donne.

Una volta arrivati al Censer, il pubblico ha assistito allo spettacolo di danza "Amore va all’inferno" della compagnia Fabula Saltica-AphaZTL. Il trittico, andato in scena in sala Rigolin, è stato promosso da La Fabbrica dello zucchero. 

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: TESORI un viaggio tra terra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl