you reporter

OCCHIOBELLO - GAIBA

La piena avanza: famiglie evacuate, ristorante chiuso

Prime misure di sicurezza in vista dell'allerta rosso, in attesa del passaggio del colmo. Protezione civile mobilitata

La piena avanza: famiglie evacuate, ristorante chiuso

La piena continua a gonfiare il Po e, pur nel quadro di una situazione che appare pienamente sotto controllo e vissuta altre volte, in questo periodo dell'anno, si continuano ad adottare le precauzioni del caso, per garantire un passaggio senza problemi. Nel territorio comunale di Gaiba si è reso necessario evacuare due famiglie che vivono nell'area golenale del Bonello e che, per queste ore, troveranno ospitalità dai familiari a Ferrara. Chiuso anche, in via precauzionale, il noto ristorante "Il Pontile" di Santa Maria Maddalena. Tutto dovrebbe tornare alla piena normalità in brevissimo tempo, non appena concluso il passaggio del colmo della piena, che ha portato la Regione alla dichiarazione di allerta rosso in Polesine.

Intanto, le forze dell'ordine tornano a raccomandarsi di non affollare gli argini per assistere al passaggio della piena, per non bloccare il traffico o creare il rischio di incidenti. Nella serata di martedì, per esempio, si è arrivati a paralizzare quasi del tutto la circolazione all'altezza del ponte sulla Statale 16, con varie persone che, per rientrare dal Ferrarese in Polesine, hanno impiegato lungo tempo.

Si stanno adottando precauzioni importanti anche sulla sponda ferrarese: a Pontelagoscuro sono state una ventina le famiglie temporaneamente evacuate, mentre è stata disposta, anche qui, la chiusura precauzionale di alcune attività.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl