you reporter

CAVARZERE

"Addio campione: ti rivedremo in ogni massaggiatore, in ogni ciclista"

In centinaia hanno gremito il Duomo per l'ultimo saluto a Cristiano Cassetta, portato via dal male a 59 anni

Il duomo di Cavarzere era gremito per l'addio a Cristiano Cassetta, stimatissimo e molto conosciuto a Cavarzere. E' mancato all’affetto dei suoi cari martedì scorso, a soli 59 anni, portato via da una malattia contro la quale ha lottato sino all'ultimo, in ospedale a Chioggia, lasciando un grande vuoto, anche nel gruppo di ciclisti “Godiforte” di cui faceva parte.

Un uomo molto conosciuto e stimato in paese. La lasciato la moglie Caterina e il figlio Alessandro, ma anche i parenti, tantissimi amici e i suoi compagni nello sport, che lo hanno sostenuto fino alla fine. La sua passione era il ciclismo, ed era da ormai molti anni parte integrante del gruppo Godiforte, come atleta, ma anche come massaggiatore.

“Oggi se ne va un grande atleta, ma soprattutto un grande uomo”: così lo ha ricordato Gabriele Finotto, amico e dirigente del gruppo sportivo di cui Cristiano faceva parte. Il gruppo, in onore di Cristiano, ha voluto accompagnarlo anche nell'ultimo viaggio. Tutti in bici, a guidare il corteo funebre che ha raggiunto il cimitero locale.

Il parroco don Umberto Pavan che ha celebrato la messa ha trovato parole di cordoglio per Cristiano, che conosceva bene: “Tante volte gli ho fatto visita all’ospedale di Chioggia. Era un uomo buono, sapeva sempre dare consigli e conforto, sensibile d’animo - dice - Un enorme grazie, per essere stato un modello, per tutto quello che ha costruito, insegnato, e spiegato.”

“Sei stato grande maestro. Ti ricorderò sempre come un uomo modesto, paziente, forte e deciso. Prendevi la vita con leggerezza e semplicità, ma eri un guerriero nell’anima e nel corpo, e se come dicevi tu, l’anima non muore mai, allora so che ti rivedrò in ogni ciclista che incontrerò e di te mi porterò nel cuore il tuo sorriso”, sono state le parole di un’amica e compagna nello sport. Cavarzere piange un lavoratore, un marito, un papà e un grande dello sport. Un campione anche nella vita di tutti i giorni.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl