you reporter

ROVIGO

L'ultimo rifugio di chi non ha più nulla

Apertura straordinaria dell'asilo notturno: per imparare a conoscere una realtà importante

Arcisolidarietà ha lanciato due iniziative in occasione della giornata mondiale del dono, celebrata da oltre 150 paesi nel mondo. Oggi infatti, 3 dicembre, l'associazione rodigina ha messo in atto un'apertura straordinaria dell'asilo notturno “Arcobaleno”, situato in vicolo Crocco, un'occasione per conoscere da vicino questo luogo atto ad accogliere i senza dimora con l'aiuto dei volontari che ogni giorno dedicano il loro tempo per aiutare le persone in difficoltà.

Oltre al posto letto, le persone hanno a disposizione un bagno per farsi la doccia, possono usufruire di una postazione internet e della rete Wifi, una sala soggiorno, una tv e possono conoscere dove andare a mangiare o chiedere indumenti o cercare lavoro.

Ad aprire l'evento sono arrivate le parole della presidente di Arcisolidarietà, Donata Tamburin, che ha sottolineato: “Questo è un luogo dove ci sono a disposizione otto posti letto, sei per uomini e due per donne, rivolto ai senza dimora. E' aperto fin dal 2003 e, dopo diversi cambi, ci siamo spostati definitivamente qui in un progetto che vogliamo e ci teniamo rimanga gestito da volontari. Siamo un po' in difficoltà per quanto riguarda gli operatori e per questo siamo alla ricerca di volontari che possano dare una mano in questo asilo notturno, per ogni informazione a riguardo è possibile andare nel nostro sito www.arcisolidarietarovigo.it.

Oggi, in occasione della giornata mondiale del dono, abbiamo lanciato due iniziative”. La prima è intitolata “Un po' di tempo -non ti chiediamo soldi, chiediamo un po' del tuo tempo”. Nel sito www.givingtuesday.it è possibile cercare Arcisolidarietà e votare l'associazione stessa al fine di poter ottenere quanti più voti possibili, visto che chi ottiene il maggior numero di votazione riceverà un premio in denaro che poi verrà utilizzato per l'asilo notturno “Arcobaleno”. L'altra invece, sulla medesima piattaforma web nella sezione “Crowdfounding”, si chiama “Cappuccino e Brioche” e si tratta di una raccolta fondi al fine di raggiungere l'obiettivo di 1,200 euro per continuare a offrire il servizio colazioni agli ospiti dell'asilo notturno.

Arcisolidarietà quindi non si ferma e dopo il progetto “Housing first” atto a dare una casa vera e propria alle persone senza dimora e all'apertura della prima ciclofficina solidale “La Formichina”, vuole proseguire nel suo sostegno alle persone bisognose grazie all'aiuto dei volontari che sono parte vitale dell'associazione rodigina.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl