you reporter

CONSIGLIO PROVINCIALE

La maggioranza vota contro Dall'Ara: no all'aumento di stipendio dei revisori

Solo il presidente e la consigliera di opposizione Valeria Toso votano a favore. Laruccia: "Non è il momento storico per raddoppiare i compensi". Ma il provvedimento passa lo stesso

I consiglieri ne avevano giá chiesto il rinvio durante l'utlimo consiglio provinciale, storcendo non poco il naso di fronte alla richiesta di raddoppiare lo "stipendio" dei revisori dei conti dell'ente. Eppure il presidente Ivan Dall'Ara, l'adeguamento del compenso dei revisori l'ha ripostato in aula. Ma non senza sbatterci il muso.

L'aula, e in particolare i consiglieri di maggioranza, si dimostrano quasi indignati di fronte alla richiesta di aumentare del 50% il compenso dei revisori che arriverebbe a oltre 12mila euro, 18mila per il presidente dei revisori.

"Avevo chiesto di discutere e fare degli approfondimenti ma non è stato fatto - commenta il consigliere Roberto Pizzoli - E poi si parla tanto di tagliare i costi della politica. Ne prendo atto. E non voterò a favore". Dello stesso parere anche Emanuela Beltrame e Antonio Laruccia che aggiunge: "Non mi pare il momento storico per approvare una delibera di questo tipo". 

Alla fine la delibera passa lo stesso. Votano a favore solo il presidente Ivan Dall'Ara e la consigliera di opposizione Valeria Toso. Vota contro Laruccia, gli altri si astengono.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl