you reporter

La storia

Spedizione punitiva fra maghrebini e un italiano

L’automobilista scende e scappa a piedi lungo una via laterale, ma i tre lo fermano e lo aggrediscono.

Spedizione punitiva fra sette maghrebini e un italiano

21/01/2020 - 10:50

A Crosare di Pressana nella Bassa Veronese due auto, una Fiat e una Opel, si speronano nel parcheggio della chiesa.

Come scrive l'Arena prima dell’urto, l’automobilista a bordo della Fiat era stato circondato da tre persone che avevano iniziato a prendere a calci e pugni la carrozzeria per non farlo partire. Quando l’uomo riesce ad uscire dal posteggio, urtando proprio il mezzo dei tre parcheggiato davanti, il gruppo sale in auto e si mette all’inseguimento della Fiat. 

Dopo aver sfrecciato e compiuto sorpassi azzardati per 13 chilometri, il gruppo dei tre raggiunge e tampona la Fiat a Bonaldo.

L’automobilista scende e scappa a piedi lungo una via laterale, ma i tre lo fermano e lo aggrediscono.

Una vicenda ingarbugliata e molto complessa: alla fine, la polizia locale dell’Adige Guà ha inviato in Procura una notizia di reato per rissa a carico di otto persone (tutte incensurate).

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 1
  • adriano tolomio

    22 Gennaio 2020 - 18:06

    Miracolo, da 3 + 1 diventano 8 persone!

    Rispondi

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl