you reporter

Economia

Martella: "Presto con la Zes, new deal per il Polesine"

Il sottosegretario alla Presidenza del consiglio all'assemblea di Confagricoltura

Zona logistica semplificata e new deal per il Polesine. "Ora si tratta di correre, fare presto per cogliere le possibilità della Zls". Il sottosegretario alla Presidenza del consiglio, Andrea Martella, è stato fra i relatori dell'assemblea di Confagricoltura Rovigo , organizzata nella sala Rigolin del Censer per fare il punto sul settore primario in Polesine e sulle opportunità che la Zls/Zes offre anche per l'industria agroalimentare.

Fra i relatori, oltre al Sottosegretario Martella, presidente di Confagricoltura Rovigo Stefano Casalini, il vicepresidente di Confindustria Venezia Rovigo Gian Michele Gambato, l'assessore regionale Cristiano Corazzari, il segretario della Cgil Pieralberto Colombo, il sindaco di Occhiobello Sondra Coizzi.

Il sottosegretario Martella ha ricordato "il grande impegno del governo, nelle scorse settimane, per trovare la giusta strada normativa che avrebbe portato all'istituzione della Zls rafforzata per Marghera e il Polesine. Un percorso fratto assieme a Confindustria, grande promotore del progetto e al territorio polesano. Ora però spetta alla Regione Veneto definire in fretta il piano strategico che dovrà essere presentato alla Presidenza del Consiglio dei ministri per l'istituzione definitiva. Diamoci 30/60 giorni di tempo per definire tutti i passaggi necessari,  poi faremo il punto della situazione".

Nel corso dell'assemblea ricordati i vantaggi per i 16 Comuni polesani, e per il resto della provincia, che potranno arrivare grazie all'insediamento di aziende nelle aree Zes-Zls: "Credito d'imposta per le imprese che si insediano o si allargano, benefici fiscali, agevolazioni e snellimenti procedurali".

Gambato ha anche fatto riferimento "alla possibilità di ragionare in ottica di allargamento dell'area Zes, per includerci non solo l'intera provincia di Rovigo, ma anche un'area più vasta che comprende buona parte del Veneto. compresa la possibilità della creazione di aree porto franco, collegate al porto di Venezia, per  ottenere agevolazioni in termini di Iva". Un New deal per il Polesine, così è stata definita l'opportunità legata alla Zes.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl