you reporter

TRAGEDIA DI VIGARANO

Tre amici morti in auto. "Chi guidava aveva bevuto"

Indagine chiusa per l'incidente che costò la vita a Giulio Nali, 28 anni, di Santa Maria Maddalena, Occhiobello; Manuel Signorini, 23 anni, di Salara; Miriam Berselli, 21 anni, di Ferrara

Stasera il ricordo al campo. Ieri l’abbraccio del perdono

La Procura della Repubblica di Ferrara ha chiuso le indagini sulla tragedia avvenuta nella notte tra il 27 e il 28 settembre scorsi, a Vigarano Mainarda, nella quale hanno perso la vita tre giovani, tutti amici tra loro e tutti dipendenti dell'Iper Tosano, di Ferrara. Due di loro, polesani.

Quella maledetta sera, in una curva all'altezza del mobilificio Dondi, morirono Giulio Nali, 28 anni, di Santa Maria Maddalena, Occhiobello; Manuel Signorini, 23 anni, di Salara; Miriam Berselli, 21 anni, di Ferrara. L’auto sulla quale viaggiavano si era schiantata contro un albero, un platano. Unico superstite, il conducente, 24 anni, di Ferrara.

Al quale, appunto, ora la Procura ha comunicato la chiusura delle indagini preliminari. L'ipotesi a carico del giovane conducente è quella di omicidio stradale plurimo. Inoltre, secondo la ricostruzione della Procura, il giovane avrebbe guidato a una velocità superiore a quella consentita in quel tratto; inoltre, viene contestata l'aggravante della guida in stato di ebbrezza.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl