you reporter

L'allarme

Coronavirus, è veneto il primo morto in Italia

Si è spento nella notte il 78enne di Vo' Euganeo che era stato ricoverato a Schiavonia. La Regione: tampone obbligatorio per tutti i ricoverati con sintomi influenzali gravi

Coronavirus, è veneto il primo morto in Italia

E' veneto il primo morto in Italia a causa del Coronavirus.

Poco dopo le 22 di questa notte (venerdì 21 febbraio) all'ospedale di Padova si è spento il 78enne di Vo' Euganeo che era stato ricoverato due settimane fa all'ospedale di Schiavonia (leggi l'articolo).

Le sue condizioni erano state definite da subito critiche.

L'altro ricoverato è una donna di 67 anni, sempre di Vo', ricoverata in Rianimazione all'ospedale di padova.

Entrambi erano stati ricoverati 15 giorni fa a Schiavonia.

L'Unità di crisi della Regione Veneto ha nel frattempo deciso di chiudere l'ospedale di Schiavonia, che in queste ore è "blindato" e controllato all'esterno dai carabinieri per evitare che qualcuno possa entrare.

La protezione civile, giunta sul posto, sta preparando un campo attrezzato. Chiuse le scuole e i ritrovi di Vo'.

Disposto infine il tampone per verificare il contagio da Coronavirus in tutto il Veneto ai ricoverati con sintomi influenzali gravi.

 

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl