you reporter

IL BOLLETTINO

In poche ore sale a 71 il numero dei contagiati in Veneto

Il dato annunciato dal governatore della Regione, Luca Zaia. Polesine per il momento ancora risparmiato

Solo questa mattina, alcune ore fa, il numero dei contagiati era di 58 nella Regione del Veneto. Ma alle 12, con il nuovo bollettino illustrato dal governatore della Regione, Luca Zaia, il numero dei contagiati è cresciuto ulteriormente arrivando a quota 71. Polesine, per il momento, ancora risparmiato dal contagio. Tutti i tamponi eseguiti in Polesine sono risultati negativi, ovvero non vi sono, al momento, contagiati in Polesine (LEGGI ARTICOLO).

"Chiediamo al Governo un intervento straordinario dal punto di vista economico. Il Veneto non può permettersi di continuare a perdere credito nel mondo, siamo una Regione che vive anche di turismo - commenta il governatore - Si tratta di un virus simil influenzale, nell'80% dei casi si guarisce da soli. La mortalità è molto bassa. La nostra vera preoccupazione oggi è limitare il numero dei contagi perché se dovesse colpire gli anziani debilitati e necessitare di numerosi ricoveri in malattie infettive, finiamo i posti letto e mandiamo in crisi i reparti".

"E' scandaloso come l'Europa ci sta trattando - conclude il presidente della Regione - Non siamo degli appestati. Siamo gli unici che stanno facendo controlli. Che comincino a farli anche loro".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl