you reporter

LA CAMPAGNA

“Coi sacrifici diventeremo migliori”

L’iniziativa realizzata con “Rovigoindiretta”, “Polesine24.it” e la blogger Chiara Moss

Un respiro per battere il virus

ROVIGO - E’ iniziata da appena quattro giorni e i nostri lettori hanno donato già quasi mille euro per la campagna di raccolta fondi a favore della sanità polesana in questo momento di emergenza a causa dell’espandersi del Coronavirus.

E’ il modo che abbiamo scelto per donare una speranza in più a chiunque dovrà affrontare la difficile battaglia contro il Covid-19,una campagna promossa La Voce di Rovigo, Rovigoindiretta e Polesine24.it che, in collaborazione con la giovane blogger rodigina Chiara Moss, raccoglieranno fondi attraverso gofoundme.com. L’obiettivo è l’acquisto di materiale sanitario a favore della sanità del nostro Polesine.

Una campagna per la quale si stanno spendendo molti testimonial del nostro territorio, dalla politica allo sport, dalla cultura allo spettacolo, dall’imprenditoria alla medicina.

Primo di tutti uno dei sindaci più attivi della Provincia di Rovigo: Roberto Pizzoli, primo cittadino di Porto Tolle.

Anche lui ha affidato il suo videomessaggio di sostegno a questa raccolta fondi. E ha risposto a qualche domanda più personale che meramente politica.

Come è cambiata la sua vita in queste settimane di emergenza?

“Premesso che ho scelto di fare il sindaco a tempo pieno, sento dentro di me il dovere di operare dedicando il mio tempo al mio Paese e anche se in questi quasi due anni ne ho affrontate diverse di emergenze, questa sicuramente è la più impattante. Ha cambiato anche le abitudini di tutti, io sono in ‘servizio’ 7 giorni su 7 quasi 24 ore su 24, sinceramente dormo di meno e a volte sono stanco. Ma spesso a darmi forza sono i miei collaboratori instancabili e la mia gente con cui sono a contatto praticamente sempre”.

Come l’ha spiegata ai suoi figli e ai suoi genitori?

“Ho detto loro che dobbiamo essere responsabili per noi stessi e per gli altri, che faremo dei sacrifici tutti, ma sono indispensabili per il nostro futuro, per tornare ad essere quelli che eravamo, e forse anche meglio”.

Qual è la cosa alla quale ha rinunciato con più difficoltà?

“Indubbiamente il distacco dalla famiglia, mia mamma ha 80 anni ed ha subito interventi importanti e non posso metterla a rischio. Mio figlio lo vedo molto di meno e mi manca da morire, però vedo tante persone sono spesso in luoghi a rischio, non ho paura per me, ma per le persone alle quali voglio bene, sì”.

Cosa ha riscoperto, invece, in questi giorni di clausura quasi totale?

“Ho riscoperto l’affetto e la solidarietà, che a volte non notiamo o ci viene rivolta di meno, ho riscoperto quanto sia importante la libertà di muoversi dove si vuole e di vedere le persone, diciamo che ho anche riscoperto la tv e la lettura più approfondita”.

Così il sindaco Pizzoli invita tutti a donare, anche un solo euro, per sostenere la sanità in Polesine.

Farlo è semplicissimo. Basta copiare il link https://gf.me/u/xsd2r4 e seguire le istruzioni per la donazione attraverso la vostra carta di credito. Altrimenti potrete inquadrare il qrcode con la fotocamera del vostro smartphone che vi farà accedere automaticamente al sito per la donazione. Oppure ancora andare su www.gofoundme.com e cercare la campagna di raccolta fondi dal titolo “La tua donazione oggi è ossigeno”.

Una volta all’interno della campagna, cliccare su “Fai una donazione” e seguire le istruzioni. Anche un solo euro è importante, perché andrà direttamente a sostenere la nostra sanità in un momento così difficile.

Potrete anche condividere la campagna di raccolta fondi anche nei social network, via e-mail, su WhatsApp o Messenger con tutti i vostri contatti.

La parola d’ordine è sempre la stessa: donate, perché tutti insieme, uniti, riusciremo a metterci alle spalle anche questo terribile periodo, uscendone più forti di prima.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl