you reporter

CORONAVIRUS IN POLESINE

Bagnolo sotto shock, il virus uccide l'amato negoziante

Agostino Mestieri è la sesta vittima di coronavirus in Polesine, aveva solo 69 anni ma era molto malato

Dottoressa aggredita nell'ospedale di Trecenta

La sesta vittima polesana di Coronavirus è Agostino Mestieri, 69 anni, di Bagnolo di Po.  Da tempo si trovava ricoverato in ospedale, non era stata data quindi comunicazione all'amministrazione che l'uomo fosse contagiato, non essendovi stato alcun rischio per il paese che da tempo non poteva frequentare più. Si è spento nel tardo pomeriggio di venerdì, in ospedale a Trecenta, dove era ricoverato in area Covid (LEGGI ARTICOLO).

Era conosciutissimo in paese: prima che gravi problemi di salute lo costringessero a casa, aveva gestito un bar in paese, quindi un negozio di alimentari, assieme alla moglie. Una persona nota e stimata. "Le sue condizioni - ha spiegato il direttore generale dell’Ulss, pur senza mai fare il nome di Agostino - erano impegnative. Negli ultimi giorni c’è stato un peggioramento. Non era anziano, ma aveva un quadro clinico complesso, polipatologico, che probabilmente ha avuto un grosso peso rispetto al peggioramento della situazione. Le mie condoglianze alla famiglia".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl