you reporter

CORONAVIRUS IN POLESINE

Un solo nuovo positivo. Il contagio rallenta, ma una vittima

Completate le analisi anche sulle case di riposo, nessuna situazione allarmante

compostella 2

Il direttore generale dell'Ulss 5 Antonio Compostella

Sarebbero i dati migliori di sempre, da quando è partita l'emergenza coronavirus, in Polesine, se non fosse per una nuova vittima, un uomo del 1947 di Este che si è spento nel pomeriggio del giorno di Pasqua, a Trecenta. Al di là di questa tragedia, però, l'andamento del contagio, tanto a livello regionale, quanto polesano, pare mostrare un significativo arretramento, segno dell'impatto che le misure di contenimento hanno avuto.

L'andamento del contagio a livello regionale: nelle ultime 24 ore (dato aggiornato alle 8 di lunedì 13 aprile) ci sono stati 174 nuovi positivi, numero molto basso in relazione a ieri e ultimi giorni, un calo di 1 unità nei reparti non critici e di 4 sulle Terapie intensive.

L'andamento del contagio a livello polesano: un solo nuovo caso in assoluto, una infermiera del 1958 di Geriatria, di Rovigo, facente parte di quel gruppo di operatori del reparto che già erano stati posti in isolamento dopo l'emersione delle prime positività e di un piccolo "focolaio" nel reparto; personale che già da tempo era stato posto in isolamento domiciliare, in attesa del tampone. Quindi, la nuova positività arriva per una persona che era già stata messa in sicurezza da giorni. "Si tratta di un nuovo riscontro, in parte atteso - conferma infatti il direttore generale dell'Ulss 5 Antoni Compostella - su di una persona che già da tempo era stata posta in isolamento domiciliare, dove rimane".

Un nuovo decesso. E' un uomo del 1947 di Este, che già da tempo aveva altri importanti problemi di salute. In totale, a oggi, i decessi avvenuti in Polesine sono 19, comprendendo due non residenti (questa nuova vittima e un uomo di Solesino), 17 se contiamo solo i residenti deceduti in Polesine. Il deceduto era entrato il 20 marzo a Geriatria, con un quadro pregresso già impegnativo, per altre patologie; era risultato positivo il 31 marzo al tampone, trasferito subito a Trecenta e qui deceduto, nonostante sia stato fatto tutto il possibile. "Come sempre - prosegue Compostella - alla famiglia vanno le condoglianze mie e di tutto il personale dell'azienda Ulss 5".

Situazione nelle case di riposo. Chiuso il primo giro di screening, sia su dipendenti che su ospiti. A breve riprenderà, perché, come spiega il direttore generale, per un certo periodo dovremo convivere col virus e queste strutture saranno periodicamente controllate, fatta salva, ovviamente, la immediatezza di intervento per casi sospetti.

Ospiti: circa 2000 i tamponi eseguiti, restano in attesa 8 tamponi, sono risultati 38 positivi, tutti gli altri negativi. Le positività sono tutte datate, ossia già individuate da giorni, senza che se ne siano aggiunte altre. Riguardano ossia i tre disabili psichici di Ficarolo (due in isolamento, uno ricoverato), i quattro anziani non autosufficienti e i 25 disabili psichici di Fratta Polesine (tutti in isolamento), Sacra Famiglia, i sei ospiti della Piccola Casa di Padre Leopoldo a Rovigo.

Personale: circa 1700 tamponi eseguiti, in attesa 855, 13 positività, anche queste datate (12 a Fratta, Sacra Famiglia, una a villa Tamerici).

Buona notizia a Casa Serena: la 95enne di Casa Serena, poi messa in isolamento a San Bortolo risultata positiva nei giorni scorsi, si è nel frattempo negativizzata, come confermato dal tampone, senza mai sviluppare i sintomi, di fatto.

"Un dato - analizza il direttore generale dell'Ulss 5 - che appare, soprattutto a fronte della realtà di altre province, estremamente confortante, anche perché abbiamo le maggiori strutture del territorio che risultano senza positività. Questo grazie all'impegno del personale delle strutture e dell'Ulss 5".

 
 
 
 
 

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl