Cerca

CORONAVIRUS IN POLESINE

Il virus arretra: solo tre nuovi casi in Polesine

Il bollettino del contagio illustrato dal direttore generale dell'Ulss Antonio Compostella

Compostella: “Iniziativa per operatori e comunità”

Il direttore generale dell'Ulss 5 Antonio Compostella

"Comincio, come di consueto, con il quadro della situazione in Veneto. Continuano ad essere in riduzione i ricoveri e le nuove positività. La riduzione oramai è costante. Ribadisco il concetto di mantenere alta l’attenzione e la responsabilità, ancor più adesso che ci sono state le prime aperture a seguito della nuova disposizione regionale", con queste parole il direttore generale, Antonio Compostella, apre l’odierno bollettino sulla situazione coronavirus in Polesine.

Nuove positività. Si riscontrano 3 nuove positività di residenti in Polesine (totale 424 residenti con positività riscontrata da inizio epidemia): un bambino del 2007, del Basso Polesine, contatto familiare, leggera sintomatologia, era già in isolamento domiciliare; un uomo del 1977, di Rovigo, contatto familiare, leggera sintomatologia, era già in isolamento domiciliare; una ragazza del 2005, di Rovigo, contatto familiare, leggera sintomatologia, era già in isolamento domiciliare. "Queste tre situazioni confermano il tema dei micro focolai familiari che si spegneranno, nel tempo, con la guarigione dei singoli. Alla luce di questi casi, ricordo che c’è la possibilità di effettuare l’isolamento presso lo spazio adibito all’Ospedale di Trecenta se non è possibile effettuarlo in sicurezza a domicilio. Anche a livello locale comunque si conferma il trend di riduzione dei contagi", ha evidenziato il direttore generale.

Strutture residenziali extraospedaliere. Fratta Polesine: ad oggi sono positivi 32 ospiti nucleo disabili, 3 ospiti nucleo anziani e 12 operatori; Piccola casa di Padre Leopoldo di Rovigo, ad oggi sono positivi 2 ospiti; Istituti Polesani di Ficarolo, ad oggi sono positivi 63 ospiti del nucleo disabili e 18 operatori; Villa Tamerici di Porto Viro risulta positivo 1 dipendente. Per tutte le altre strutture ad oggi non risultano positività. "La situazione è stabile, non ci sono elementi di novità per quanto riguarda nuovi contagi. C’è da segnalare che un ospite disabile di Ficarolo, del 1979, del gruppo dei positivi, è stato ricoverato, ieri pomeriggio, in Terapia Intensiva a Trecenta, per un problema non correlato al Coronavirus; essendo positivo è stato comunque portato nella struttura Covid", ha spiegato il dottor Antonio Compostella.

Tamponi. A oggi i tamponi totali eseguiti da inizio epidemia sono circa 12000.

Guarigioni. 8 nuove guarigioni di oggi portano il totale a 114.

Nuovi nati. In provincia di Rovigo nelle ultime 24 ore sono nati 3 bambini.

Ricoverati. 41 ricoverati: 0 in Malattie Infettive a Rovigo; 37 in Area Covid a Trecenta; 4 in Terapia Intensiva Covid a Trecenta.

Oggi sono 591 le persone poste in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy