you reporter

Ato Polesine

Passa il piano tariffario in Consiglio di bacino

Il presidente Raito: "Garantiti investimenti fondamentali senza incrementare la tariffa"

Passa il piano tariffario in Consiglio di bacino

Il sindaco di Polesella Leonardo Raito

30/07/2020 - 17:13

L’assemblea del Consiglio di bacino "Ato Polesine" ha approvato mercoledì 29 luglio il piano tariffario del servizio idrico integrato per il periodo 2020-'23, in conformità al nuovo metodo Mti-3 stabilito da Arera, che prevede nel quadriennio il mantenimento delle tariffe invariate rispetto al 2019, a fronte di un impegnativo ed ambizioso piano di investimenti nel settore idrico dell’importo complessivo di 148 milioni di Euro nei prossimi 8 anni. In particolare il piano prevede interventi strategici ed ordinari in tutti i settori del servizio gestito da Acquevenete Spa.

Interventi di acquedotto 107.654.848 €, tra i quali le importanti opere di riqualificazione del sistema degli approvvigionamenti per l’ammodernamento delle centrali di potabilizzazione, la messa in sicurezza della filiera produttiva e l’utilizzo di nuove fonti più sicure e di ottima qualità; interventi di fognatura 15.268.395 €, tra i quali la riqualificazione delle reti fognarie e degli impianti di sollevamento e l’adeguamento degli sfioratori di piena; interventi di depurazione acque reflue 23.168.570 €, tra i quali la realizzazione di impianti centralizzati di essiccamento dei fanghi residui tramite innovative tecnologie ecosostenibili, l’efficientamento degli impianti di trattamento e la dismissione degli impianti di piccole dimensioni; interventi sui fabbricati 2.135.000 €, tra i quali l’adeguamento delle sedi operative.

Il lavoro di pianificazione degli interventi è stato condotto dalla struttura tecnica del Consiglio di bacino in sinergia con Acquevenete bilanciando il fabbisogno di infrastrutture, necessarie al miglioramento della qualità e dell’efficienza del servizio, con l’obiettivo di mantenere invariata la tariffa a favore della sostenibilità per gli utenti. Il commento del presidente del Consiglio di bacino Leonardo Raito è estremamente soddisfatto: "Grazie al lavoro svolto e ai sindaci che hanno approvato il piano tariffario riusciremo a garantire investimenti fondamentali nell’ambito polesano senza incrementare la tariffa e quindi mantenendo un equilibrio importante. Va dato atto all’ottimo lavoro svolto da Acquevenete e a una sinergia sempre più efficace tra azienda, Consiglio di bacino ed enti locali, capaci di garantire interventi significativi con una programmazione a media scadenza che è anche lungimirante e pienamente rispettosa degli obiettivi dei sindaci, del territorio e della corretta gestione della risorsa idrica".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl