you reporter

Il caso

"Faccetta nera" dalle casse e saluto romano dei bagnanti

Lo riporta Repubblica.it: si tratta della spiaggia di Playa Punta Canna a Sottomarina, gestita da Gianni Scarpa

"Faccetta nera" dalle casse e saluto romano dei bagnanti

Il sito Repubblica.it ha pubblicato un video dello stabilimento Playa Punta Canna, a Sottomarina di Chioggia, dove i bagnanti cantano "Faccetta nera" facendo il saluto romano, mentre la canzone del Ventennio fascista risuona dalle casse e, in piedi sulla torretta d'avvistamento, fa lo stesso il gestore del bagno, Gianni Scarpa. Non è la prima volta che l'uomo finisce nella bufera, e poi al centro di un'inchiesta giudiziaria: era già successo nel luglio 2017, come riporta un altro servizio di Repubblica, che raccontò questo stabilimento balneare arredato con immagini del duce, motti e simboli fascisti, cartelli apologetici con addirittura richiami alle camere a gas, e i deliranti comizi di Scarpa che, davanti a centinaia di clienti, inneggiava al regime e allo sterminio dei tossici.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 2
  • diduve

    23 Agosto 2020 - 21:09

    E' solo folklore. Molto diverso dalla "riorganizzazione del partito fascista" sanzionata giustamente dalla legge

    Rispondi

  • Max Pax

    24 Agosto 2020 - 17:05

    Un altro Pirl.... Nostalgico di un qualcosa che non ha mai vissuto. Inneggiano un uomo così pieno di ego che con la credulità dì essere al pari di un "pazzo nazionalsocialista" ha portato l'Italia dalla grande Roma al disfacimento più completo. Era meglio, a torto o ragione, di stare in uno schieramento unico durante la seconda guerra mondiale e non di passare da una parte all'altra con una parte d'Italia ancora legata militarmente a colui che era diventato poi il nostro nemico. Ancora ne portiamo lo strascico di questo a distanza di 75 anni.

    Rispondi

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl