you reporter

CORONAVIRUS IN ITALIA

Mascherina a scuola. No se c'è un metro di distanza

Definite le linee guida dal comitato tecnico scientifico per primaria e secondaria

Il Veneto lavora a una sua mascherina da consegnare ai cittadini

Se a scuola viene rispettata la distanza di un metro, non è necessario indossare la mascherina. Ad affermarlo è il comitato tecnico scientifico in una delle linee guida, confermando così quanto già detto nelle scorse settimane. Il distinguo è tra scuola prima primaria e secondaria. In particolare, nella prima, per favorire l’apprendimento e lo sviluppo relazionale, «la mascherina può essere rimossa in condizione di staticità con il rispetto della distanza di almeno un metro e l’assenza di situazioni che prevedano la possibilità di aerosolizzazione (ad esempio il canto)».

Nella scuola secondaria, invece, anche considerando una trasmissibilità analoga a quella degli adulti, «la mascherina può essere rimossa in condizione di staticità con il rispetto della distanza di almeno un metro, l’assenza di situazioni che prevedano la possibilità di aerosolizzazione (es. canto) e in situazione epidemiologica di bassa circolazione virale come definita dalla autorità sanitaria».

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl