you reporter

coronavirus

Focolaio alla casa di cura di Porto Viro

Dieci pazienti contagiati nell'unità operativa di medicina generale e sette tra medici e infermieri

Coronavirus, anestesista 35enne in terapia intensiva

Diciassette casi di contagio da Covid alla casa di cura di Porto Viro. L'incubo coronavirus torna a farsi vivo anche negli ospedali, come annunciato questa mattina nella conferenza stampa organizzata nella sede della Ulss 5.

A confermare i dieci contagi anche la stessa casa di cura che ha diramato una nota per spiegare che "Si è verificato, nell’ambito del reparto di Medicina della Casa di Cura Madonna della Salute di Porto Viro, un focolaio di infezione da Covid-19 che ha interessato 10 pazienti degenti nell'unità operativa di medicina generale". Dallo screening poi sono emersi altri sette contagiati tra medici e infermieri.

La casa di cura aggiunge  che "si è già provveduto a testare tutto il personale del reparto, peraltro già periodicamente sottoposto a screening e si stanno allargando le indagini ai degenti negli altri reparti della Casa di Cura. In via precauzionale si è provveduto a sospendere le ammissioni al reparto di Medicina e tutta l’attività programmata degli altri reparti specialistici”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl