you reporter

CORONAVIRUS IN POLESINE

I Nas controllano le palestre: tutto perfetto, ma verranno chiuse

L'esito delle verifiche promuove appieno l'osservanza delle linee guida in tutte le attività

Sporcizia e guano nel capannone della frutta, chiusa l'azienda

Non hanno potuto controllarle tutte, ma i carabinieri del Nas, Nucleo anti sofisticazione e salute, tra ieri e i giorni immediatamente precedenti, a campione, hanno controllato varie palestre di Rovigo e del Polesine, per verificare se fossero o meno rispettate le disposizioni anti contagio, le cosiddette linee guida che, in questo periodo, ogni attività deve seguire in maniera scrupolosa.

Il risultato è stato pienamente positivo: i militari, infatti, hanno riscontrato un livello di rigore e serietà davvero assoluto: non sono scattate sanzioni in nessuna delle attività controllate e, anzi, i militari specializzati in queste verifiche hanno preso atto di un livello davvero alto di prudenza e adeguamento alle norme. Un risultato non scontato, alla luce delle severe e complesse prescrizioni alle quali l’attività sportiva in palestra era stata assoggettata, al momento di riaprire dopo il periodo di lockdown.

Un ottimo risultato, che arriva, purtroppo per questa categoria, proprio nel momento in cui le prime notizie su Dpcm firmato nella mattinata di domenica 25 ottobre dal presidente del consiglio parlano di una chiusura praticamente certa per queste attività. Evidentemente, nonostante tutte le disposizioni sino a oggi date alle palestre siano state sempre rispettate alla lettera.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune
speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl