you reporter

ITALIA

Camilla, 23 anni e una nemica come vicina di casa: l’omofobia!

Prima gli insulti verbali, poi le minacce e le intimidazioni, adesso i danni rivolti alla sua auto con cui tutti i giorni si reca al lavoro

Camilla, 23 anni, abita a Genova e di mestiere fa l’infermiera.  

In questi giorni si sta parlando molto di lei, questo perché, la stessa, ha deciso di denunciare, attraverso un video condiviso in rete e divenuto poi virale: le minacce, le offese, gli atti vandalici che puntualmente riceve da parte dei suoi vicini di casa.

La sua colpa? Amare le donne.

Camilla non piace loro perché vive con la sua compagna (presto moglie).

 “I miei vicini di casa mi chiamano pervertita, lesbica di m…”  e ancora  “Non contenti stasera alcuni di loro mi hanno minacciato di morte”.

Dopo la denuncia in Questura la ragazza ha spiegato di aver affidato ai social il suo sfogo “perché non voglio più stare zitta, perché in Italia gran parte degli episodi di omofobia sono proprio di questo genere, sono danneggiamenti alle cose che però fanno male alle persone, - il suo commento - e perché il mio caso dimostra una volta per tutte la necessità di una vera legge contro l’omotransfobia”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 1
  • ROBALT10

    02 Novembre 2020 - 00:12

    Magari fare una legge per mettere in galera questi personaggi malati. La discriminazione di questi idioti va perseguita per legge. 2020 e ancora milioni di idioti

    Rispondi

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl