you reporter

CAVARZERE

Addio a Danilo, portato via dallo schianto

Il commosso ricordo di chi gli voleva bene

Addio a Danilo, portato via dallo schianto

12/02/2021 - 22:57

La sua chioma di capelli bianchi e ricci, lo sguardo sornione, le battute sottili e la capacità di saper sempre sdrammatizzare. Cavarzere ha perso Danilo Battistella, la notte tra giovedì e ieri, in un terribile incidente stradale in località Fenilon, non tanto distante da dove abitava. Aveva da poco compiuto 70 anni.

L’incidente, secondo quanto ricostruito dai Carabinieri intervenuti, si è verificato poco prima della mezzanotte.
L’auto condotta da Battistella, una Peugeot, è finita contro uno dei tanti platani lungo la strada, dopo essere uscita dalla carreggiata. Il 70enne ha perso il controllo dell’auto, forse per un malore, e l’impatto col grosso albero gli è stato fatale. Inutili i soccorsi, arrivati poco dopo, il suo corpo è stato estratto dalle lamiere dell’auto grazie all’intervento dei Vigili del fuoco.

Sposato con Simonetta e padre di due figli, Marco e Andrea, lavorava nello Studio De Agostini di Cavarzere. E Paolo De Agostini, che ha preso il posto del padre Luciano alla guida dello studio stesso, parla con emozione di Danilo. "Ha sempre lavorato qui, era il 1968 quando mio padre lo assunse che aveva appena 18 anni - racconta Paolo - praticamente sono cresciuto insieme a lui, fin da piccolo era nell’ufficio con mio padre. E anche adesso che era andato in pensione, veniva ad aiutarmi per qualche ora al giorno". Paolo non si capacita di quello che è successo. "E’ sempre stato una persona molto prudente alla guida, non posso immaginare come sia accaduto" commenta sconsolato. "Danilo era una persona disponibile con tutti, e lo dico senza la retorica che di solito accompagna chi se ne va - aggiunge - era allegro, cercava sempre di sdrammatizzare e trovare il lato positivo in ogni situazione. Davvero una brava persona".

"Non aveva mai voluto lavorare col computer, faceva tutti i conti a mano e con la calcolatrice che utilizzava senza nemmeno guardarla: una persona di altri tempi, uno della vecchia guardia", conclude Paolo. Grandissimo tifoso della Juventus, amava molto giocare a carte, proprio per la sua passione e capacità nel far di conto. E chi lo conosceva, per una briscola o una scopa, voleva star sempre con lui. Il funerale di Danilo Battistella verrà celebrato lunedì prossimo alle 15 nel duomo di San Mauro mentre oggi pomeriggio, alle 17.30, sempre in duomo, verrà recitato un rosario in suo nome.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl