you reporter

Coppa Italia Volley

Al Delta Volley non riesce l'impresa

I nerofucsia escono sconfitti 3-0 contro l'Agnelli Tipiesse Bergamo che si aggiudica il trofeo

Al Delta Volley non riesce l'impresa

Sfuma in finale il sogno di cucirsi la coccarda tricolore per la Delta Group Rico Carni Porto Viro che al palasport di Cisano Bergamasco, esce sconfitta per 3-0 dalla formazione dell’Agnelli Tipiesse Bergamo. Un vero peccato per la compagine polesana (prima squadra nella storia delle Serie A3 ad accedere alla finalissima) che vede consegnare così l’ambito trofeo per il secondo anno consecutivo a Bergamo, il tutto davanti alle telecamere di RaiSport.

Si parte punto a punto all’inizio del primo set poi Bergamo scappa e ottiene il più cinque (15-10) grazie alle diagonali di Terpin e Pierotti poi due muri consecutivi di Lazzaretto portano il Delta sul 15-12 ma in un batter d’occhio i padroni di casa allungano ancora (18-13). Porto Viro non ci sta ed è attiva con Vinti che pare il più determinato e si riporta sotto alla fortissima formazione bergamasca (18-16). Nel finale grande reazione dei nerofucsia che portano il punteggio sul 22-21; coach Graziosi chiama il primo time out e ridisegna il suo team ottenendo tre punti consecutivi aggiudicandosi così il primo parziale 25-21.

Nel secondo set il primo pallone in battuta da parte di Bargi e per la prima volta Porto Viro tiene il vantaggio, seppur negli scambi iniziali (2-3); c'è poi il sorpasso di Bergamo che deve sempre stare attento alla voglia e alla caparbietà dei polesani. Piano piano l’Agnelli Bergamo prende il largo, la difesa di Porto Viro sembra in affanno e dovrebbe fare di più per restare in gara ma ci pensa anche Milesi a far male ai nerofucsia (11-5). C'è poi un tentativo di recupero degli uomini di Zambonin con Lazzaretto e con il suo capitano Cuda, Bergamo sbaglia e con carattere Porto Viro si porta a meno uno. Intanto entra Zorzi in battuta come nel primo set e i nerofucsia restano in partita con il secondo tocco di Kindgard (20-19) poi due errori di Lazzaretto ridanno la mini-fuga a Bergamo che pare più concreta e va a più tre. A mettere giù il 25-21 ci pensa l’onnipresente Terpin: 2-0 Bergamo.

Con più determinazione in attacco il Delta Volley Porto Viro potrebbe giocarsela sino in fondo però nel terzo set Bergamo prende un vantaggio iniziale di quattro lunghezze. Poco da fare per i polesani in questo avvio, Terpin e Cargioli tra schiacciate e battute hanno davvero vita facile e Bergamo anche con il suo muro-difesa fa 12-3. Cuda e compagni provano a tener testa all'Agnelli Tipiesse Bergamo ma non è stato facile contro una corazzata ma va detto che Bergamo sta vivendo un momento meraviglioso e gioca una pallavolo straripante. L’opposto Santangelo sale sugli scudi nel finale assieme a Terpin, a nulla valgono i muri di Bargi e Dordei. Porto Viro non si arrende ma capisce che il traguardo per Bergamo è davvero vicino (20-9); Terpin continua a martellare mentre Pierotti schiaccia giù il primo dei 15 match point (24-9), infine ci pensa il capitano Gargioli a mettere giù l’ultimo punto e ad alzare la Coppa Italia con la sua Agnelli Tipiesse Bergamo.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: TESORI un viaggio tra terra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl