you reporter

SOLDI

San Bellino capitale delle multe

Per i polesani, salasso da un milione di euro al mese. Ma quattro paesi dichiarano zero sanzioni

San Bellino capitale delle multe

24/03/2021 - 11:21

Tutti insieme, i Comuni polesani “staccano” multe per 12,9 milioni di euro l’anno: oltre un milione di euro al mese. Ed è San Bellino il Comune polesano che incassa di più, in proporzione al numero di abitanti. Punto strategico: l’autovelox piazzato sull’uscita della Transpolesana, sulla strada per Lendinara, capace di fruttare in un solo anno la bellezza di 826mila euro: a conti fatti, e come se ognuno dei meno di 1.100 abitanti del piccolo Comune sborsasse la bellezza di 774 euro e 50 centesimi ogni 12 mesi. Abbastanza per far entrare San Bellino nella top-10 regionale pro capite dei Comuni che incassano di più: il paese al centro della cartina del Polesine, infatti, si piazza in settima posizione. Staccando di molto tutte le altre realtà polesane. Al secondo posto, infatti, c’è Ficarolo, che occupa la 20esima posizione in Veneto. Il Comune sulla riva del Po può contare sul tutor sulla strada Eridania, che ha permesso di incamerare un milioncino tondo tondo: 433 euro e 88 cent per abitante; seguono Calto e Salara, anche loro posizionati strategicamente sull’Eridania (che si conferma, dunque, una strada da incubo per gli automobilisti) con, rispettivamente, 433,88 e 424,78 euro di multe per abitante. Completa la top-5 Loreo con sanzioni per poco meno di un milione.

Fanno più di 100 euro di multe per abitante anche Ariano, Rosolina e Corbola. Tra le realtà più grandi: Lendinara è ottava in provincia, con 92 euro di multe per cittadino; seguita da Occhiobello (nona con 70 euro), Adria (decima con 51 euro) e Rovigo (undicesima con 50 euro e pochi cent per abitante). Proprio il capoluogo, in un anno ha staccato multe per 2,5 milioni di euro: il record assoluto in provincia (data anche la dimensione) davanti alle già citate Lendinara (un milione e 65mila) e Ficarolo (un milione esatto). Porto Viro, terzo Comune della provincia, si piazza invece al 15esimo posto: i 615mila euro incassati rappresentano una multa media di 43 euro e 65 centesimi per abitante; Castelmassa è subito dietro con 42,79; mentre Badia è 23esima (davanti a Taglio di Po) con 16,75 euro di multe per ogni cittadino.

Sono 16 (su 40, dato che per 10 Comuni, che si avvalgono di comandi associati di polizia locale, non sono disponibili dati puntuali) i Comuni che fanno meno di 10 euro di multe l’anno a cittadino; di questi, 10 stanno addirittura sotto quota 5 euro. Spicca Porto Tolle, con 3,39 euro di multe per abitante (che valgono comunque un incasso di quasi 32mila euro per le casse comunali). Mentre Arquà si supera facendo multe soltanto per 4 centesimi ad abitante (l’incasso di un anno è di 103 euro). Quattro, invece, i Comuni che non dichiarano nemmeno un euro di multe: si tratta di Trecenta, Castelguglielmo, Bosaro e Papozze, almeno secondo l’analisi dei bilanci fatta da Openpolis, portale specializzato nello scandagliare i conti delle pubbliche amministrazioni. Nella vicina provincia di Venezia, multe per 24,47 euro a cittadino a Chioggia (912esima in Veneto) per un incasso totale di 1,19 milioni di euro; e di 15,58 euro ad abitante per Cavarzere, che incassa 207mila euro e si attesta al 1.379esimo posto in regione.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl