you reporter

Ulss 5 Polesana

Tre vittime e un caso all’Iras

I decessi sono arrivati a 477 dall'inizio della pandemia. Nuovo contagio nelle case di riposo

Tre vittime e un caso all’Iras

09/04/2021 - 19:19

Il Covid uccide altre tre persone in Polesine. Un bilancio pesante nel bollettino di ieri dell’Ulss 5, che registra anche 34 nuove positività. Inoltre un nuovo contagio nelle case di riposo, questa volta la positività riguarda un ospite dell’Iras di Rovigo.

Vittime Con i tre decessi di ieri il numero delle vittime da inizio pandemia sale a 477 persone. Ieri i decessi sono avvenuti negli ospedali polesani. “Alle famiglie vanno le mie condoglianze e quelle dell’azienda” ha detto il direttore generale Patrizia Simionato.

Contagi Le 34 nuove positività di residenti in Polesine fanno salire il totale a 13.255. 26 persone, delle 34 risultate positive, erano già in isolamento domiciliare. La prevalenza in Polesine (totale delle persone risultate positive da inizio epidemia sul totale della popolazione) è pari al 5,80%. L’incidenza degli ultimi 7 giorni (nuovi casi riscontrati sul totale delle persone testate nel periodo) è pari al 3,86%.

Case di riposo Gli operatori e gli ospiti delle strutture residenziali extra ospedaliere sono stati vaccinati e l’azienda Ulss garantisce, inoltre, la vaccinazione a tutti i nuovi ingressi. Ad oggi risultano positivi: 15 ospiti e 1 operatore della Residenza San Salvatore di Ficarolo; 1 ospite dell’Iras di Rovigo; 1 operatore del centro di servizi “Villa Tamerici” di Porto Viro; 1 operatore della casa di riposo “Città di Rovigo”; 1 operatore della casa “Sacra Famiglia” di Fratta Polesine.

Ricoveri Attualmente risultano 94 pazienti ricoverati nelle nostre Strutture per Covid-19, in particolare. 62 pazienti in area medica Covid a Trecenta; 7 pazienti in area medica Covid ad Adria; 16 pazienti in terapia intensiva Covid a Trecenta; 9 pazienti in malattie infettive a Rovigo. 50 nuove guarigioni fanno salire a 11.336 il totale dei guariti in Polesine da inizio epidemia. Sono 1.442 le persone attualmente positive in provincia. Ad oggi sono 1.709 le persone poste in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva.

Vaccini Dall’inizio della campagna vaccinale alla mattina del 9 aprile sono state somministrate 65.472 dosi di vaccino (45.889 prime dosi e 19.583 seconde dosi). Nella giornata di giovedì scorso somministrate 2.034 dosi, arrivando a garantire la copertura vaccinale per entrambi i cicli al 9,5% della popolazione del Polesine. Prosegue l’attività per completare la vaccinazione agli anziani over 80. Ad oggi, il 90% di tale popolazione è stata vaccinata e la campagna vaccinale prosegue con la vaccinazione a domicilio.

Da oggi aperto il portale online per le prenotazioni per un arco temporale di due settimane, da giovedì 15 aprile a mercoledì 28 aprile. I posti prenotabili sono circa 5000 distribuiti per le categorie target, ovvero over 70 e “fragili”; la programmazione è subordinata al numero di vaccini a disposizione che devono garantire comunque la somministrazione delle seconde dosi e delle vaccinazioni a domicilio già programmate.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl