you reporter

La tragedia

Missionaria assassinata a colpi di machete in Perù

Una missionaria laica di 50 anni è stata uccisa nel centro "Mamma mia" di Nuevo Chimbote

Missionaria assassinata a colpi di machete in Perù

E' stata uccisa a colpi di machete durante il sonno. Nadia De Munari, 50enne missionaria laica di Schio, è stata assassinata in Perù. Lo scrive Il Giornale di Vicenza. Nadia è una missionaria laica in Perù per l’Operazione Mato Grosso, con ruolo di responsabilità nel centro “Mamma mia” di Nuevo Chimbote, uno degli ultimi ad essere realizzati da padre Ugo De Censi, il papà del Mato Grosso. Come racconta il quotidiano locale, la donna è stata assalita mentre era a letto, colpita più volte con un machete in quello che è stato segnalato come un tentativo di rapina. Pare abbiano anche tentato di strangolarla con una corda. 

Secondo la testimonianze degli altri volontari, martedì sera tutti erano andati a letto alle 21,30, come stabilisce il regolamento interno, per alzarsi alle 6,30, orario in cui è fissata la preghiera mattutina, prima della colazione e del lavoro. Nadia però non si è fatta vedere. L'hanno trovata in una pozza di sangue, priva di coscienza ma viva. Trasportata in un ospedale di Lima, è stata subito operata per le lesioni alla esta ma dopo qualche ora è spirata. Ora è caccia all'assassino. 

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

speciali: TESORI un viaggio tra terra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl