you reporter

Sarzano

Canestri rovesciati e rifiuti in campo: scempio al centro parrocchiale

Il fatto denunciato ai Carabinieri dal Nuovo Basket Rovigo che da qualche giorno aveva iniziato a gestire il Centro

04/05/2021 - 12:41

Canestri rovesciati, rifiuti gettati al centro del campo e danni all'impianto sportivo: è lo scenario che il Nuovo Basket Rovigo si è trovato davanti questa mattina, martedì 4 maggio, nel centro giovanile parrocchiale di Sarzano. I dirigenti dell'associazione sportiva si sono sfogati sui social, dopo essere andati a sporgere denuncia contro ignoti ai Carabinieri.

"Come noto, da pochi giorni stiamo cercando di ridare vita allo splendido centro giovanile parrocchiale di Sarzano, grazie alla collaborazione con la Parrocchia di Sarzano - spiegano dal Nuovo Basket Rovigo - il centro giovanile è a disposizione di tutti, previa prenotazione e copertura assicurativa. Basta, come indicato sui social e sulla stessa bacheca del centro, contattarci. Il centro giovanile parrocchiale sorge su un'area privata e recintata, come ben evidenziato dai cartelli presenti. Questa mattina, dopo un bellissimo lunedì pomeriggio di attività fra minibasket e fitness concluso alle 20, abbiamo ritrovato la piastra esterna nelle condizioni ben visibili nelle foto: canestri rovesciati, con relativi danni, e immondizia gettata nel bel mezzo del campo".

"Dopo le 20 qualcuno ha evidentemente scavalcato la recinzione e si è adoperato a dare il peggio di sé - proseguono - non si tratta solamente di danni economici per un’associazione sportiva dilettantistica e per la parrocchia di Sarzano che fanno entrambe i salti mortali per far quadrare i conti, ma è più che altro lo scoramento che assale tutti noi volontari per un gesto che si qualifica da solo e che non porterà ovviamente a nulla di buono per chi lo ha commesso. Ovviamente, la violazione e il danneggiamento di proprietà privata sono stati subito segnalati ai Carabinieri, con conseguente iter che sarà intrapreso della autorità. Ma al di là di questo atto dovuto, rimane l’amarezza da parte di chi, come noi, propone attività sociale aperta a tutti e viene ripagato con questa moneta. Fortunatamente, la stragrande maggioranza degli utenti non si comporta così e, anzi, ci ripaga trasmettendoci emozioni positive che saranno sempre più forti di qualsiasi dispetto o atto vandalico. E per questo, noi andiamo sempre avanti".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl