you reporter

TRIBUNALE

Forza Italia spinge per la Silvestri

In campo anche i parlamentari Toffanin e Cortelazzo: “Il tema tocca più comuni. Non si può decidere soli”.

Forza Italia spinge per la Silvestri

15/05/2021 - 14:47

L’impegno di Forza Italia a livello romano per dirottare alla Caserma Silvestri la nuova cittadella della giustizia c’è ed è concreto.

Lo ha ribadito l’onorevole Piergiorgio Cortelazzo, commissario degli azzurri in Polesine, e lo conferma l’agenda del presidente della provincia Ivan Dall’Ara, che sottolinea: “In rappresentanza dell’amministrazione provinciale, che ha votato una mozione unanime, ma anche di parte della provincia di Padova che insiste nel territorio di Rovigo per quanto riguarda il tribunale, mi farò promotore di un messaggio sull’opportunità di realizzare il tribunale alla ex Silvestri. Indipendentemente dalle decisioni che sono state prese in conferenza permanente la prossima settimana avrò un incontro a Roma con il sottosegretario alla giustizia Francesco Paolo Sisto e con il inistro Renato Brunetta. Sfrutteremo questa corsia privilegiata al governo dove è presente Forza Italia”.

Oggi a Rovigo, in occasione della presentazione della campagna di tesseramento degli azzurri, c’erano anche la senatrice Roberta Toffanin e l’onorevole Piergiorgio Cortelazzo. Entrambi si sono espressi sulla crisi di giunta e sul tribunale. “Rovigo accoglie una sede del tribunale che accoglie 31 comuni della Bassa Padovana - ha premesso Cortelazzo - su questa insistono anche i 49 comuni rimanenti della provincia di Rovigo. E’ vero che il tribunale insiste nella città di Rovigo, dunque, ma non può essere la decisione di una persona. Inoltre noi pensiamo a una vera e propria cittadella della giustizia, vera e unica, non dispersa in mille rivoli”. E ha aggiunto: “C’è rispetto totale della conferenza permanente che ha espresso quella indicazione, ma non vorrei che le scelte fossero determinate dagli umori del consiglio comunale di Rovigo”.

Cortelazzo ha poi fatto riferimento al sottosegretario Sisto: “I soldi li tira fuori il ministero della giustizia. Non è solo un problema della città di Rovigo e del centro storico di Rovigo, è molto più esteso, vanno prese in considerazione le altre valutazioni e gli altri soggetti”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl