you reporter

Il dramma

E' morta l'infermiera ustionata nel suo bagno

Chiara Fantinati, 48 anni, non è riuscita a sopravvivere alle gravi ustioni

E' morta l'infermiera che si era data fuoco in bagno

28/05/2021 - 18:56

Non ce l'ha fatta Chiara Fantinati, l'infermiera di 48 anni che, all'alba di oggi, venerdì 28 maggio, nel bagno della sua abitazione nel quartiere di San Pio X a Rovigo, aveva preso fuoco mentre maneggiava del liquido infiammabile. Dopo un pomeriggio a lottare contro la morte, la donna è spirata. Stamane a dare l'allarme era stato il marito che ha chiamato il Suem, che aveva fornito all'uomo le prime indicazioni per soccorrere subito la moglie. Purtroppo con l'80% del corpo ustionato, non c'è stato nulla da fare per la 48enne. In casa con lei c'erano anche i figli, di 7 e 16 anni. Un dramma su cui sta indagando la polizia di stato di Rovigo con la Scientifica e la Squadra mobile. La donna, dipendente dell'Ulss 5 di Rovigo, non aveva dato mai segnali preoccupanti e la situazione familiare era molto serena, quindi le ipotesi di un gesto estremo, o di un incidente domestico, sono entrambe sul tavolo degli inquirenti.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl