you reporter

L'inaugurazione

Bocar Arena, rinasce il "Giulio Bressan"

Taglio del nastro del rinnovato impianto sportivo gestito dal Bocar Juniors

E’ l’inizio di una nuova storia: il mitico impianto sportivo Giulio Bressan passa il testimone al moderno Bocar arena facendo di Borgo Dolomiti una delle strutture di calcio più avanzate nel contesto regionale. Una vera e propria eccellenza adriese, polesana e veneta: l’Accademia del calcio giovanile. Oggi pomeriggio grande festa in via Brennero per la presentazione ufficiale alla cittadinanza della ristrutturazione dell’impianto a un anno di distanza dalla presa in gestione della struttura a seguito del bando comunale pluriennale.

La cerimonia è iniziata con un momento particolarmente emozionante nel ricordo di Giuseppe Egidio Pellegrini storico protagonista della società sportiva San Vigilio, il quale negli ultimi mesi di vita aveva potuto assistere da vicino ai lavori che hanno ridato nuova vita all’impianto. A lui è stata intitolata la sala riunioni mentre la figlia Gabriella, alla presenza di altri familiari, ha scoperto la targa in suo ricordo con le parole: “Bocar juniors ringrazia con il cuore Egidio Giuseppe Pellegrini appassionato uomo di sport e sostenitore del nostro progetto per il calcio giovanile”. E’ seguito un lunghissimo e calorosissimo applauso mentre il parroco don Fabio Finotello ha impartito la benedizione ricordando “la fede di Egidio che lo ha portato ad essere un fecondatore di esperienze nel calcio ma sapendo guardare il futuro nei ragazzi e nei giovani”.

La sala Pellegrini è stata inaugurata ospitando la mostra con un centinaio di foto e alcuni video per mostrare il percorso di ristrutturazione realizzato nel primo anno di gestione dell’impianto. “La mostra resterà lì per anni – ha affermato il presidente del Bocar, Tito Livio Franzolin – a testimonianza del grande lavoro che abbiamo fatto, anche se siamo soltanto al 60/70% degli interventi, affinché tutti possano vedere e farsi un’idea, quindi fare un confronto tra quello che era, quello è diventato e ancor più quello che sarà”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

speciali: TESORI un viaggio tra terra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl