you reporter

Covid

"Immunità di gregge entro agosto"

Ne è convinto il presidente del Veneto Zaia rispetto alle prenotazioni dei vaccini

"Immunità di gregge entro agosto"

21/06/2021 - 13:50

Immunità di gregge entro agosto, discoteche dimenticate e "quarta ondata" difesa dai vaccini. Sono tre argomenti che il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, ha trattato questa mattina durante il punto stampa dalla sede della Protezione civile di Marghera. Dopo avere riportato i numeri del contagio della domenica (8 le positività in tutto il Veneto, nessun decesso e invariata la situazione negli ospedali), Zaia ha parlato della campagna vaccinale. "Sono stati somministrati 40.761 vaccini ma Pfizer sta finendo, ne sono rimaste 40mila dosi - le sue parole - e seppure le vaccinazioni procedono bene, se avessimo più vaccini si potrebbe fare di più". Sul calo della fornitura dei vaccini in luglio, Zaia si dimostra piuttosto sereno: "Avendo molti over 80 vaccinati abbiamo già da parte seconde dosi, non ci preoccupiamo molto".

Per quanto riguarda l'immunità di gregge, il governatore del Veneto è convinto che sarà possibile entro agosto. "Rispetto alle prenotazioni, e se arriveranno i vaccini, il giro di boa lo faremo - le sue parole - il vero tema è che oltre un certo limite non si va, non vorrei nascesse la 'caccia all’over 60' perché non ci sono abbastanza vaccinati. Si tratta di un 15-18% che non si sono vaccinati, per delle percentuali totali che sono comunque eccezionali".

Zaia riprende, quindi, il tema delle discoteche, per le quali non ci sono ancora date di riapertura. "I gestori delle discoteche sono letteralmente dimenticati, e se confrontiamo con le immagini delle piazze viene fuori che sono ambienti più sicuri e più controllati - il suo commento - faccio appello al Governo perché metta mano subito a riaperture. Serve un atto di giustizia nei loro confronti, i gestori sono alla fame e tutto un mondo di lavoratori, come studenti e altri part time, si trova i locali chiusi. Non da ultimo i turisti non trovano questo servizio che è parte dell’offerta. Giovedì tornerò da Mattarella con i colleghi presidenti, ne parlerò con loro. C’è la certezza che riapriranno, ma facciamo in modo che non lo facciano quando saranno morte del tutto".

Infine sulla possibile quarta ondata del virus in autunno, Zaia è cauto ma anche fiducioso: "Se mai ci sarà credo che la controlleremo in virtù delle vaccinazioni. Diffidiamo dalle affermazioni su apocalisse totale o libertà totale: le varianti sono intrinseche nel virus, alcune hanno delle peculiarità, la variante Delta preoccupa perché con bassa carica virale sembra più aggressiva. Vedremo la risposta del sistema vaccinale, ma sembra funzioni".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl