you reporter

Sanità

Per le visite ai parenti in ospedale servirà il "Green pass"

Ecco le nuove regole per l'accesso nelle strutture sanitarie (anticipate dall'Ulss3 e che entreranno in vigore in tutto il Veneto)

Per le visite ai parenti in ospedale servirà il "Green pass"

24/06/2021 - 12:59

La prima ad annunciare il progetto è stata l'Ulss 3, ma è evidente che le linee di indirizzo saranno valide per tutta la sanità veneta.

Le nuove regole per la visita ai degenti negli ospedali prevedono che d’ora in poi si potrà accede ai reparti per le visite ai parenti solo con il “green pass” (ovvero la certificazione dell'avvenuta vaccinazione) o certificando la propria condizione relativa al Covid-19.

Questa incombenza di aggiunge a quelle già in vigore: utilizzo di mascherine, distanziamento, igiene delle mani, pass di ingresso e autodichiarazione per i reparti.

In assenza di Green Pass, per accedere ai reparti si dovrà esibire uno dei seguenti documenti: certificazione comprovante l’avvenuta vaccinazione contro il Covid-19; certificato di avvenuta guarigione da Covid-19; esito negativo del test molecolare o antigenico per il Covid-19 effettuato nelle 48 ore precedenti nei punti tampone territoriali che effettueranno il test gratuitamente a chi dichiara di averne bisogno per l'accesso all'ospedale. La documentazione dovrà essere mostrata al personale addetto al controllo all'ingresso.

 
Non mutano invece le regole di accesso per le visite specialistiche e i prelievi. 

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune
speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl