you reporter

ROVIGO

Microcamera e un microauricolare all'esame di guida: beccato, bocciato e denunciato

A scoprirlo un controllo approfondito della polizia locale. E' stato necessario chiamare il 118 per estrarre l'auricolare rimasto incastrato

I vigili di Rovigo, ancora un volta primi per l’innovazione

28/07/2021 - 10:55

La polizia locale di Rovigo è intervenuta su richiesta della motorizzazione civile di Rovigo per verificare la regolarità nello svolgimento degli esami per il conseguimento del foglio rosa finalizzato al conseguimento della patente. Durante le tre sessioni al termine delle prove di esame, sono stati controllati tre sospettati, due sono risultati negativi (e comunque erano stati bocciati all'esame) il terzo, promosso all'esame è stato trovato in possesso di un cellulare occultato nella maglietta con tanto di microcamera e un microauricolare incastrato nel condotto uditivo, tanto da richiedere l'intervento del pronto soccorso per estrarre il corpo estraneo. Si è quindi e proceduto al sequestro penale di tutta la strumentazione tecnologica e alla denuncia a piede libero della persona. Ovviamente il suo esame è stato annullato.

Una brillante operazione, non certo la prima, messa a segno dal personale della polizia locale di Rovigo, sempre più impegnato anche in importanti indagini di polizia giudiziaria, a conferma dell'elevato livello di professionalità raggiunto dal corpo.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl