you reporter

AFGHANISTAN

L'appello dell'Anpi di Villadose: "Accogliamo i profughi afghani"

Il circolo locale chiede al Comune di dare la sua disponibilità ad accogliere i profughi "in fuga dal dispotismo e dall’integralismo religioso"

Sondaggio per l’accoglienza

02/09/2021 - 11:02

"Per finanziare tutto questo, gli Stati Uniti hanno speso complessivamente oltre 2mila miliardi di dollari, l’Italia 8,5 miliardi di euro. Le grandi industrie di armi ringraziano: alla fine sono solo loro a trarre un bilancio positivo da questa guerra. Se quel fiume di denaro fosse andato all’Afghanistan, adesso il Paese sarebbe una grande Svizzera". Così scriveva Gino Strada nel suo ultimo articolo denunciando l’insensatezza della guerra intrapresa 20 anni fa dagli USA e dai suoi alleati in Afghanistan. Insensatezza denunciata già nel 2001 da Strada così come da tutti i movimenti pacifisti.

"20 anni dopo quella guerra ha infatti riconsegnato l’Afghanistan al potere oscurantista dei Talebani e sta provocando la fuga di migliaia di cittadini afghani che temono la violenza del nuovo regime e cercano la libertà in Occidente. La libertà e i diritti, non la guerra, costituiscono la vera missione dell’Occidente. Recita l’art.10 della nostra Costituzione: Lo straniero, al quale sia impedito nel suo paese l'effettivo esercizio delle libertà democratiche garantite dalla Costituzione italiana, ha diritto d'asilo nel territorio della Repubblica, secondo le condizioni stabilite dalla legge. Il Circolo ANPI di Villadose chiede pertanto che il Comune di Villadose, coerentemente con i principi fissati dalla nostra Costituzione, dia la sua disponibilità ad accogliere i profughi afghani in fuga dal dispotismo e dall’integralismo religioso.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl