you reporter

UFFICIO STUDI CGIA

Reddito di cittadinanza: l’importo medio mensile più importante (507 euro) viene erogato a Rovigo

 In Veneto i beneficiari sono quasi 82 mila. Ogni neo assunto è costato allo stato 52mila euro, il doppio che nel privato

Un anno di attese sul divano

11/09/2021 - 12:30

Ogni posto di lavoro “creato” con il Reddito di Cittadinanza (RdC) è costato allo Stato almeno 52.000 euro. Oltre il doppio di quanto spende  annualmente  un imprenditore veneto per un operaio a tempo indeterminato full time che, mediamente, costa attorno ai 25 mila euro. A questa conclusione è  giunta un’analisi realizzata dall’Ufficio studi della CGIA.

 In Veneto i beneficiari sono quasi 82 mila. Secondo i dati dell’Inps, i veneti destinatari del RdC erano, ad agosto 2021, 81.679, pari a poco più di 37 mila nuclei famigliari. L’importo medio mensile erogato dall’Inps è di 488,5 euro. In pratica, i percettori del reddito sono pari all’1,8 per cento della popolazione veneta. Purtroppo, altri dati a livello territoriale non sono disponibili. Numeri, comunque, che nulla hanno a che vedere con quelli della provincia di Napoli che, ad esempio, conta oltre 555 mila beneficiari che corrispondono al 18 per cento del totale della popolazione residente nella provincia partenopea.

In Veneto il territorio con il più alto numero di percettori è Verona che ne conta 18.377; seguono Padova con   16.507 e Venezia con 15.602. L’importo medio mensile più importante viene erogato a Rovigo: ogni nucleo famigliare riceve mediamente 507 euro al mese; seguono Vicenza con 504 euro e Padova con 495 euro.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl