you reporter

REFERENDUM

Il referendum sulla cannabis ha già raggiunto 500mila firme dopo una settimana

La raccolta delle firme continua con l’obiettivo di aggiungere almeno altre 60mila sottoscrizioni per sicurezza. Ma la soglia minima è ormai raggiunta

“Così si fa un favore ai criminali”

18/09/2021 - 10:51

Obiettivo centrato ben prima del previsto. Le 500mila firme necessarie per sostenere il quesito referendario per la depenalizzazione della coltivazione di cannabis e aprire alla legalizzazione dovevano essere raccolte entro il 30 settembre, ma il raggiungimento del quorum è arrivato già oggi 18 settembre, a una settimana esatta dal lancio.

Un obiettivo che è sembrato raggiungibile già dopo 24 ore dall’apertura della sottoscrizione, quando sono state raccolte 100mila firme raccolte sul sito referendumcannabis.it. Tra i promotori del referendum sulla cannabis, sono presenti esperti del settore, giuristi e militanti antiproibizionisti, coordinati dalle Associazioni Luca Coscioni, Forum Droghe, Meglio Legale, Antigone, Società della Ragione, supportati da alcuni rappresentanti dei Radicali italiani, Possibile e di +Europa.

Il proposito dei promotori è ora quello di non fermarsi e proseguire con la raccolta, puntando a raccogliere almeno altre 60mila firme per sicurezza.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl