you reporter

CORONAVIRUS IN ITALIA

Il 16enne che porta in tribunale la madre No vax e vince: potrà fare il vaccino anti Covid-19

Succede ad Arezzo. Il minore è figlio di genitori separati con responsabilità congiunta

Meningite, “2 anni per un vaccino”

21/09/2021 - 11:30

Ad Arezzo un ragazzo di 16 anni ha portato in tribunale la madre che non voleva vaccinarlo contro il Coronavirus. E il giudice gli ha dato ragione: "Ritenuta la necessità e l’urgenza, autorizza la vaccinazione del minore raccomandando alla commissione medica vaccinatrice di raccogliere anche il suo consenso unitamente a quello del padre, con effetto immediatamente esecutivo". Il 16enne è uno dei 32 ragazzi che hanno portato in tribunale i genitori perché volevano vaccinarsi e che sono stati assistiti dall’avvocato Gianni Baldini, presidente di Ami Toscana. Il minore è figlio di genitori separati con responsabilità congiunta. Dopo aver chiesto di fare il vaccino ha ottenuto l’ok del padre mentre la madre ha dato parere contrario. Per questo si è rivolto al legale che ha presentato il ricorso.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 2
  • diduve

    21 Settembre 2021 - 17:05

    Bravo ragazzo.

    Rispondi

  • Max61

    22 Settembre 2021 - 08:08

    Queste notizie dovrebbero darle anche per i telegiornali e tutti i vari programmi che costantemente ci martellano con gli scontri di vaccinati e non vaccinati

    Rispondi

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl