you reporter

CORONAVIRUS IN ITALIA

"L’Italia donerà 45 milioni di dosi ai Paesi più poveri entro la fine dell’anno"

La dichiarazione del premier Draghi sui vaccini

Contro la crisi economica da coronavirus: "Serve più debito pubblico"

23/09/2021 - 10:29

L’Italia è pronta a fare di più sul fronte della distribuzione dei vaccini anti Covid ai Paesi più poveri. Durante il Global Covid-19 Summit – a margine dell’Assemblea generale dell’Onu di oggi, 22 settembre – il presidente del Consiglio Mario Draghi ha annunciato che entro al fine dell’anno verranno donate 45 milioni di dosi agli Stati in difficoltà. Uno sforzo triplicato rispetto a quanto dichiarato lo scorso maggio in occasione del Global Health Summit di Roma, quando Draghi aveva parlato di una donazione, da parte dell’Italia, di 15 milioni di dosi. 

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl